Hologic DXA e la NASA

nasa

 

La massa ossea in condizioni di gravità ridotta aumenta il rischio di osteoporosi, particolarmente evidente negli astronauti che possono perdere dall’1% al 2% di BMD ogni mese sia a livello lombare che a livello femorale. Questo valore è molto superiore rispetto alla perdita ossea che si manifesta nelle donne in post-menopausa che varia dallo 0,5% all’1% all’anno.
Ciò comporta un aumentato fattore di rischio di frattura e di osteoporosi precoce per i membri dell’equipaggio di una spedizione spaziale.
A tal proposito, i ricercatori del laboratorio “Human Health and Performance Directorate’s Bone and Mineral” della NASA – National Aeronautics and Space Administration monitorano la BMD degli astronauti prima e dopo la missione spaziale e per i successivi 3 anni, compresi gli astronauti in pensione.
Sono infatti sottoposti ad esame di densitometria ossea con i sistemi di densitometria ossea Hologic Horizon Acclaim e Hologic Discovery W, grazie alla loro comprovata accuratezza e precisione, uniche sul mercato.
Per maggiori informazioni visita il sito della NASA: go.nasa.gov/3xmWxRI
Per informazioni sui nostri sistemi dxa visita il sito: bit.ly/3MDnx5d

BACK